Category Archives: Laboratorio di Chimica Organica

CdL Scienze Biologiche- Avviso LABORATORIO RIMANDATO

In considerazione dell’allerta meteo valida sull’intero territorio regionale per tutta la giornata di martedì 22 novembre che sarà caratterizzata da forti venti, forti piogge e locali temporali anche di forte intensità il Rettore ha disposto la sospensione delle attività didattiche per tutte le sedi dell’Ateneo https://www.unicampania.it/index.php/studenti/avvisi.

I TURNi DI LABORATORIO DIDATTICO PREVISTI PER LA GIORNATA DI DOMANI SONO DUNQUE, PURTROPPO, RIMANDATI.

Seguiranno informazioni sul calendario aggiornato

Laboratorio didattico di Chimica Organica – Esercitazione n° 2


2A: Valutazione della resa e della efficienza di separazione di cumarina e acido benzoico

2B: Estrazione ed analisi TLC di principi attivi da farmaci antinfiammatori

GLI STUDENTI ASSENTI ALLA LEZIONE TEORICA (TENUTASI VENERDì 11/11) NON SARANNO AMMESSI IN LABORATORIO.

CdL Scienze Biologiche- Avviso II Esperienza di Laboratorio

La prossima esperienza di laboratorio si terrà martedì 15 Novembre (I/II turno) e martedì 22 Novembre (III/IV turno). Gli studenti che hanno modificato il turno precedente, dovranno ora rispettare la nuova turnazione. Esempio: se uno studente del I turno si è spostato al IV, dovrà continuare a partecipare al IV turno.

Si ricorda che le esperienze di laboratorio sono 4 e che il laboratorio si terrà sempre il martedì.

Laboratorio didattico di Chimica Organica – Esercitazione n° 1


SEPARAZIONE DI SOSTANZE ORGANICHE IN MISCELA

DISPENSA:

Le slide della lezione sono disponibili al seguente link: Lezione Lab 1

GLI STUDENTI ASSENTI ALLA LEZIONE TEORICA (TENUTASI VERDì 21/10) NON SARANNO AMMESSI IN LABORATORIO. Coloro che non hanno potuto partecipare per cause di forza maggiore, dovranno dimostrare di aver chiari i principi teorici e le operazioni da effettuare, per poter essere ammessi in laboratorio. Questi studenti sono invitati a contattare al più presto la docente per concordare data e ora del colloquio volto a verificare la loro idoneità a partecipare all’esperienza.

LABORATORIO DI CHIMICA ORGANICA-INFORMAZIONI IMPORTANTI

Prima di iniziare le esercitazioni di laboratorio è necessario consultare con attenzione le informazioni riportate in questo post.

Materiale occorrente e info

  1. Ogni studente può accedere al laboratorio indossando un camice ignifugo / antiacido e la mascherina FFP2
  2. Borse, giacche, alimenti e bevande non possono essere portate all’interno del laboratorio ma riposti nel vostro cassetto personale nel locale spogliatoio
  3. Altri dispositivi di protezione individuale saranno forniti prima dell’inizio dell’esperienza
  4. Ogni studente deve essere in possesso di un quaderno (formato A4), righello, penna, matita

Quaderno di laboratorio

La registrazione accurata di dati, osservazioni e risultati relativi all’esperimento svolto viene riportata nel quaderno personale di laboratorio. Sul quaderno devono essere anche riportate tutte le informazioni preliminari

Relazione

La relazione di laboratorio è la documentazione scritta dell’attività sperimentale svolta. Essa include informazioni sullo scopo dell’esperienza stessa, su come si è svolta l’esperienza, sui risultati e la loro discussione.

La descrizione del lavoro deve essere accurata, precisa e sintetica, ma completa e deve utilizzare la corretta terminologia tecnica.

SI PREGA DI PRENDERE VISIONE DELLE SEGUENTI LINEE GUIDA:

Norme di sicurezza

La sicurezza del laboratorio è responsabilità personale di ognuno

Dispense e altro materiale

Le dispense delle esperienze di laboratorio sono pubblicate in post dedicati.

SI RICORDA CHE LA LEZIONE TEORICA IN PREPARAZIONE AL LABORATORIO è OBBLIGATORIA.

Concorso miglior relazione di laboratorio: Premiazione


Si è tenuta oggi la premiazione della miglior relazione di Laboratorio di Chimica Organica.
Quest’anno, alla fine del corso di Chimica Organica del Corso di Laurea in Scienze Biologiche, è stata offerta a tutti gli studenti la possibilità di partecipare ad una esercitazione di laboratorio aggiuntiva rispetto a quelle obbligatorie tenute durante il corso. Molti studenti hanno accolto l’invito con entusiasmo.

Coloro che hanno preso parte a questa iniziativa hanno anche avuto la possibilità di partecipare al concorso per la miglior relazione di laboratorio.
Tutti coloro che hanno consegnato la relazione hanno fatto un ottimo lavoro, ma i premi erano solo 3…la commissione ha quindi decretato i seguenti vincitori (in ordine alfabetico):

Cozzolino Onofrio, Giugliano Sharonne, Palazzo Alessia

La premiazione è avvenuta in presenza del docente del corso (Prof.ssa Monica Scognamiglio), del presidente del Consiglio di Corso di Studi (Prof.ssa Brigida D’Abrosca) e del Direttore del DiSTABiF (Prof. Antonio Fiorentino) i quali, dopo un breve saluto, hanno consegnato i premi. Era presente anche il gruppo di ricerca di Chimica delle Sostanze Organiche Naturali del DiSTABiF.

FOTO DELL’EVENTO:

FOTO DAL LABORATORIO

PAROLA AGLI STUDENTI:

“Questa esperienza di laboratorio è stata per me molto costruttiva.
Essa mi ha permesso di concretizzare, mediante la sperimentazione, le conoscenze acquisite durante il corso di chimica organica.
Ma non solo! Ho imparato nuove tecniche di laboratorio, nuove procedure, a collaborare e a confrontarmi con il mio collega di cappa. […]
Ci hanno fatto appassionare, ragionare e soprattutto osservare ogni minimo dettaglio sviluppando, così, spirito critico verso ciò che stavamo facendo. […]
Concludo la mia riflessione con un celebre aforisma di Primo Levi : “La chimica è una cosa che serve a tutto. Serve a coltivarsi, serve a crescere, serve a inserirsi in qualche modo nelle cose concrete”.
Noi studenti dobbiamo cercare di arricchire il nostro bagaglio culturale in ogni modo non lasciandoci sfuggire occasioni come queste”. (Alessia Palazzo)

“Questa esperienza facoltativa di laboratorio è stata un’occasione per mettere in pratica alcune delle conoscenze acquisite durante il corso.
Per me è stato, innanzitutto, un piacere avere avuto modo di osservare le differenze tra la teoria e la pratica di una sintesi ed effettuare varie ipotesi su risultati imprevisti.
È stata, inoltre, un modo per acquisire manualità con strumenti finora non ancora utilizzati.
Questa occasione […] l’ho vista come un ulteriore modo per arricchire il mio bagaglio culturale e quello dei miei colleghi.
La mia speranza è che anche nei corsi che seguiranno, ci saranno date opportunità come questa poc’anzi vissuta”. (Onofrio Cozzolino)


Per le foto si ringraziano: Giugliano Sharonne, Alessia Palazzo, Francesca Guzzo, Joyce Rodriguez, Antonio Fiorentino

« Older Entries